Pubblicazioni / Publications

 

LachiomaALEssandra

Pubblicazioni

Publications

Racchiudere delle manifestazioni eterogenee, all’interno di severe linee spazio temporali, potrebbe essere un tentativo di limitazione che può condurre a ridimensionare, soffocare, quasi annullare le manifestazioni stesse. In arte, poi, questo fenomeno è ancora più evidente: infatti se chiudiamo in un preciso momento storico una qualunque espressione d’arte, si può rischiare di decretarne la fine.

 

Oggi questo succede soprattutto per l’arte contemporanea, con il prevalere di una concezione canonizzata e codificata, protesa a fissarne in maniera rigida le caratteristiche, non prendendo abbastanza in considerazione tutte quelle infinite sfumature che possono deviare da binari prestabiliti e arbitrari.

 

L’arte è libertà di espressione, è emozione, sensazione, idea, intuito, ispirazione, è genio e follia, è razionalità e passione, e nessuno di questi elementi che la caratterizzano può essere veramente tenuto sotto un controllo assoluto ... (dal testo introduttivo di Araxi Ipekjian)

 

 

VISIONI CONTEMPORANEE

TRA REALTA' E FANTASIA

 

A cura di

Arpinè Sevagian

Testi di

Araxi Ipekjian

 

Le opere di

96 artisti

 

128 pagine

136 immagini a colori

 

INFO

info@arsev.it

 

Per ricevere una copia

è richiesto il solo

contributo per le spese

di spedizione di € 12

IL CONTEMPORANEO NELL’ARTE

 

A cura di

Arpinè Sevagian

Testi di

Araxi Ipekjian

 

Le opere di

62 artisti

 

80 pagine

80 immagini a colori

 

INFO

info@arsev.it

 

Per ricevere una copia

è richiesto il solo

contributo per le spese

di spedizione di € 12

 

 

 

Recensione apparsa sul trimestrale ARTANTIS.INFO

n. 18, autunno 2014

 

Con il passaggio dall’arte moderna al postmoderno ci troviamo di fronte al fenomeno della “globalizzazione” che ha unificato stili di vita, linguaggi e culture e nello stesso tempo ha determinato una crisi del rapporto tra l’arte e le grandi masse. Si passa, così, dall’oggetto artistico a un oggetto estetico, l’artista, in questo contesto innovativo, è attento interprete e sperimentatore. Spazio, forma e contenuto si spostano sul piano del puro apparire, della pura forma, privilegiando mass media e realtà virtuali. L’ arte si misura con la morte dell’arte, intesa come artigianato e mestiere. La trasformazione profonda della società contemporanea, porta l’artista, l’intellettuale contemporaneo, a vivere dominato da una cultura della casualità e dell’ informazione «incompleta». Il sempre più radicato incontro tra realtà e fantasia nel mondo d’oggi, o per meglio dire, la stupefacente facoltà della fantasia di divenire realtà, viene fuori, in maniera incisiva, nella produzione artistica del nuovo secolo. Da un’epoca nella quale la fantasia nasceva dalla metamorfosi della realtà, si è giunti ora a una dimensione in cui è la realtà a nutrirsi della fantasia. In questo contesto s’inseriscono l’opera e la ricerca degli artisti contemporanei presenti nel libro. (Recensione apparsa sul Trimestrale d'Arte Contemporanea "Artantis.info")

Copyright © All Rights Reserved